GAND LA MEDIEVALE E L'ARTE DEL CIOCCOLATO

  • Porto

    Zeebrugge/Bruges

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Culturale, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR64.0

  • Durata ore

    5.0

  • Codice escursione

    2783

Descrizione

Tra i prodotti esportati dal Belgio, il più prestigioso è sicuramente il cioccolato. Nel corso di questa escursione potremo capire perché la fama del cioccolato belga è tanto celebre e... meritata. La splendida città di Ghent fa da cornice a una giornata che appagherà tutti i nostri sensi.



Cosa vediamo
  • Campagna fiamminga
  • Gand, ponte di San Michele, vecchio porto, castello dei Conti di Fiandra, tre torri
  • Fabbrica di cioccolato, dimostrazione
  • Cattedrale di San Bavone, pulpito in legno, Rubens


Cosa facciamo
  • Dopo un tragitto in pullman della durata di un'ora attraverso le caratteristiche campagne fiamminghe, arriviamo a Gand. Antico centro europeo della lana e dell'arte, fu un tempo la seconda città più grande d'Europa dopo Parigi. È oggi una bellissima città a misura d'uomo, capitale delle Fiandre, luogo di cultura e industria.
  • La nostra passeggiata comincia dal ponte di San Michele, il ponte più monumentale di Gand, da dove si gode di una vista mozzafiato del centro della città. Da qui è possibile ammirare il vecchio porto, con i frontoni delle case delle Corporazioni, il millenario castello dei Conti di Fiandra, l'unico castello medievale fatto costruire dai conti di Fiandra che si sia conservato pressoché intatto, e le tre famose torri allineate: quella della chiesa di San Nicola, il Beffroi o torre civica e quella della Cattedrale di San Bavone.
  • Ci rechiamo quindi in una piccola cioccolateria tradizionale dove osserviamo un vero mastro cioccolataio alle prese con la produzione del famoso cioccolato belga nel seminterrato del negozio. Sarà interessante vedere come, dal semplice cacao, nascono le squisite tavolette di fine cioccolato belga, prodotto solo con ingredienti selezionati.
  • A poca distanza troviamo la Cattedrale di San Bavone, l'edificio religioso più importante della città e splendido esempio di architettura gotica brabantina. Al suo interno possiamo ammirare il prezioso pulpito barocco in legno e un'opera del Rubens, la Conversione di San Bavone (1624).

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.