ALLA SCOPERTA DEL VOLTO PIÙ SELVAGGIO DI ARUBA

  • Porto

    Aruba

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.95

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    3430

Descrizione

In tour sull'isola di Aruba: il vigore e il mistero della natura esplorata nelle sue manifestazioni più primordiali e incontrollate: formazioni rocciose e anfratti marini per entrare in contatto con la meraviglia di un universo in continuo mutamento.



Cosa vediamo

Faro California

Baby Natural Bridge

Formazioni rocciose di Casibari



Cosa facciamo

Esploriamo Aruba in un'escursione che ci porta al Faro California, al Natural Bridge e alle formazioni rocciose di Casibari.

A bordo del pullman dopo un tour di circa 30 minuti giungiamo al Faro California sulla costa sopravvento di Aruba. Il Faro in pietra porta il nome della nave americana California, che affondò circa due anni dopo la sua costruzione nel 1910. Dall'alto della sua piattaforma protesa verso il mare si può godere di una meravigliosa vista sull'oceano.

La passeggiata continua attraversando la parte arida dell'isola, habitat naturale di cactus, alberi divi-divi, iguane e capre selvatiche.

Ci spostiamo poi verso il bel Baby Natural Bridge dove il mare implacabile ha intagliato un ponte nel corallo dell'isola e ha fatto crollare il ponte naturale originale. I resti del Natural Bridge originario sono ancora visibili non lontani dalla splendida piscina naturale, una depressione naturale incastonata tra enormi rocce a baciare il mare.

Ci dirigiamo poi verso le formazioni rocciose di Casibari, dove ciottoli giganti fanno da sfondo a un panorama mozzafiato. Si elevano quasi per caso dal suolo desertico creando scenari inusuali: sembra di essere di fronte, a scelta, a una riedizione di 2001 Odissea nello spazio o di qualche bizzarra creatura dei Viaggi di Gulliver. Il governo di Aruba ha creato percorsi e gradini tra le rocce, che consentono ai visitatori di salirvi in cima per godere di un panorama senza eguali.

Durante il percorso di ritorno ci resta un po' di tempo libero in città prima di tornare alla nave.


Cosa c'è da sapere

Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato. Qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in inglese o spagnolo.

Si raccomanda di portare con sé repellente per insetti.