SITO MAYA DI ALTUN HA E FIUME BELIZE

  • Porto

    Belize

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    USD90.0

  • Durata ore

    6.0

  • Codice escursione

    3848

Descrizione

Una duplice escursione che ci porta, prima, a navigare sul fiume Belize, popolato da coccodrilli, lamantini e delfini, e poi a esplorare lo straordinario sito archeologico maya di Altun Ha, dove è stata rinvenuta la celebre testa di giada, immortala anche sulle banconote del paese.



Cosa vediamo
  • Navigazione sul fiume Belize, coccodrilli, lamantini, delfini
  • Sito maya di Altun Ha, Tempio degli Altari in muratura


Cosa facciamo
  • A bordo di una barca, costeggiamo il litorale fino all'imbocco del fiume Belize, noto come Rio Wallace durante l'epoca dei conquistadores spagnoli. Il corso d'acqua è stato per lungo tempo la più importante arteria per il trasporto di merci e persone del paese. È popolato da coccodrilli, lamantini e persino da delfini, e ospita sulle sue sponde una ricca fauna avicola.
  • L'escursione prosegue a bordo di un pullman fino al sito maya di Altun Ha. Centro di cerimonie del periodo classico, ha per anni assunto la funzione di polo di scambio tra le coste dei Carabi e le località interne. Le diverse esplorazioni del sito hanno rivelato che la zona di Altun iniziò a essere popolata intorno al 200 a.C.; la città ospitava circa 10.000 persone nel suo periodo di maggior splendore e prosperò fino al misterioso collasso della civiltà classica maya, intorno al 900 d.C. Il sito si estende su un'area di 8 km quadrati e comprende diversi templi disposti intorno a due piazze.
  • La più grande delle piramidi è chiamata il Tempio degli Altari in muratura e raggiunge i 16 metri di altezza. Prende il nome dagli antichi altari sui quali durante le cerimonie veniva bruciata resina ed erano frantumati pezzi di giada scolpiti. Qui la squadra guidata dal professor David Pendergast del Royal Ontario Museum (Canada) rinvenne la celebre testa di giada, del peso di 5 chili, raffigurante il dio del sole Kinich Ahau, considerata uno dei tesori nazionali del Belize. Questo sito è tuttora immerso in una foresta pluviale vergine immutata nel tempo.
  • Durante il tour, possiamo approfittare di un po' di tempo libero per fare shopping nei pressi del sito o nella zona del porto di Belize City, di ritorno alla nave.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato.
  • Dato l'elevato numero di escursioni e mezzi, non è garantita alcuna assistenza linguistica da parte dello staff della nave.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti e un cappello e di indossare scarpe comode perché durante la visita agli scavi si dovrà camminare su un terreno accidentato.
  • Per eventuali acquisti, si raccomanda di munirsi di denaro in contanti, in quanto non tutti gli esercizi commerciali accettano il pagamento con carta di credito.
  • Pranzo non incluso.
  • Il trasferimento dalla nave in rada al molo di Belize City, da dove partono i mezzi, verrà effettuato a mezzo imbarcazione (15-20 minuti).
  • La durata del trasferimento in pullman dal molo al sito archeologico Xunantunich è di 60 minuti complessivi (traffico permettendo) e la strada potrebbe essere a tratti irregolare.
  • L'escursione non è accessibile agli ospiti su sedia a rotelle.
  • Nel sito non sono presenti servizi igienici.
  • Per l'uso delle macchine fotografiche nel sito archeologico potrebbe essere previsto il pagamento di una tassa all'ingresso.
  • I minori di età inferiore a 18 anni devono essere accompagnati da un adulto.
  • La gita sul fiume si svolge su imbarcazioni scoperte; si raccomanda pertanto di munirsi di cappello, protezione solare e repellente per insetti.
  • L'escursione può essere realizzata anche in ordine inverso, in base al numero di partecipanti.
  • L'avvistamento degli animali non è garantito in quanto le specie descritte vivono libere in natura.
  • L'escursione non è rimborsabile. Per maggiori informazioni, consultare le ?Condizioni generali di vendita? presso l'Ufficio Escursioni.