ALLA SCOPERTA DELLA NATURA BRASILIANA: PRAIA DO FORTE E IL PROGETTO TAMAR

  • Porto

    Salvador da Bahia

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Balneare, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR80.0

  • Durata ore

    8.0

  • Codice escursione

    5188

Descrizione

Grazie a questa escursione possiamo vivere l'esperienza di conoscere le più belle attrazioni della natura tropicale brasiliana: splendide strade panoramiche, spiagge, lagune e la meravigliosa tartaruga marina.



Cosa vediamo
  • Strada del Cocco
  • Lagoa do Abaeté
  • Arembepe
  • Praia do Forte
  • Progetto Tamar
  • Spiaggia di Guarajuba
  • Ristorante locale


Cosa facciamo
  • Iniziamo la nostra escursione attraversando la famosa Strada del Cocco, la prima autostrada ecologica del Brasile.
  • La nostra prima sosta è la Lagoa do Abaeté, la splendida laguna cantata dall'indimenticabile cantautore brasiliano Dorival Caymmi, che la descrive come una laguna nera circondata da sabbia bianca.
  • Passiamo poi per il paesino di Arembepe, il primo villaggio hippie in Brasile, visitato negli anni Sessanta addirittura da Janis Joplin e Mick Jaegger.
  • Attraversiamo quindi diverse aree di protezione ambientale del litorale nord, fino ad arrivare al pittoresco villaggio di Praia do Forte. Perdiamoci tra i viottoli stretti dell'antico villaggio di pescatori, pieno di negozietti di artigianato.
  • A questo punto andiamo a scoprire in cosa consiste l'interessante Progetto Tamar. "Tamar" sta per tartaruga marina, si tratta infatti di un'iniziativa per la preservazione di questo splendido animale, di cui nelle coste brasiliane ne esistono cinque diverse specie che vengono studiate e protette, per preservarle dalla minaccia di estinzione.
  • Continuiamo il nostro percorso fino ad arrivare alla meravigliosa spiaggia di Guarajuba, dove ci godiamo la bellezza delle sue acque limpide e tiepide in cui tuffarci.
  • È ora di pranzo, quindi come concludere al meglio la nostra gita se non gustando qualche piatto tipico della regione presso un ristorante locale. Dopo aver soddisfatto anche il nostro palato, facciamo a malincuore ritorno al porto.

Cosa c'è da sapere
  • Non dimenticare costume da bagno, asciugamano e lozione solare protettiva.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.