PARCO NAZIONALE TERRA DEL FUOCO E CANALE DI BEAGLE

  • Porto

    Ushuaia

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR134.0

  • Durata ore

    6.0

  • Codice escursione

    5461

Descrizione

Panorami mozzafiato e incontri ravvicinati con la fauna locale ci attendono in un'emozionante giornata alla scoperta del parco della Terra del Fuoco, il parco nazionale più meridionale dell'Argentina, con navigazione in catamarano, attraverso il canale di Beagle, fino al Faro della fine del mondo.



Cosa vediamo
  • Navigazione in catamarano
  • Canal Beagle, isola dei leoni marini, isola degli uccelli, Faro del fine del mondo
  • Bahia de Lapataia, Parco nazionale Tierra del Fuego


Cosa facciamo
  • Saliamo a bordo di un catamarano coperto e scoperto e partiamo alla scoperta del Canale di Beagle, lo stretto che divide l’arcipelago della Terra del Fuoco e che separa Isla Grande dalle isole minori. Veleggiamo verso il centro del canale passando da varie isolette fino all’Isola di Lobos abitata da numerosi leoni marini.
  • Il nostro percorso continua lungo il canale verso Bird Island, habitat di molte speciedi uccelli e di una grande colonia di cormorani. Su uno degli isolotti del canale, abbiamo l'opportunità di ammirare anche il celebre faro “Les Eclaireurs”, chiamato anche il Faro della fine del mondo, le cui bande bianche e rosse sono immortalate in tutte le foto di chi ha la fortuna di arrivare fin qui.
  • Attracchiamo alla baia di Lapataia, un fiordo nella parte settentrionale del canale, all'estremità sud-occidentale del settore argentino dell'Isola Grande. Da lì, continuiamo in pullman attraverso il Parco Nazionale della Terra del Fuoco. Fondato nel 1960 con l’obiettivo di salvaguardare e preservare la natura, flora e fauna di questo territorio subantartico, il parco si estende per 63.000 ettari, di cui solamente 2.000 accessibili al pubblico. Il Parco conserva dense foreste con un fitto sottobosco ed è abitato da numerose specie di uccelli, tra cui il condor delle Ande, l'albatros e il cormorano, e mammiferi, come le lontre e la volpe di Magellano e specie introdotte come il castoro canadese, il visone e il coniglio.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. 
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode e di portare con sé una giacca.