RELAX E TRANQUILLITÀ A SALALAH

  • Porto

    Salalah

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Culturale, Shopping

  • Prezzo

    Adulti

    EUR60.0

  • Durata ore

    4

  • Codice escursione

    6022

Descrizione

Un'escursione alla scoperta di Salalah, città nel sud dell'Oman, che trabocca di bellezze naturali, soprattutto nella stagione del Khareef (primavera/estate), quando la regione viene accarezzata dall'annuale monsone trasformandola in un lussureggiante giardino con ruscelli e cascate.



Cosa vediamo
  • La Grande Moschea
  • La città di Salalah
  • Il sito archeologico di Al-Balid
  • La moschea Shanfari (visita esterna)
  • Suk Al Husn
  • Sito delle quattordici impronte del cammello sacro del Profeta Saleh
  • Palazzo Al Husn


Cosa facciamo

  • Capitale della regione del Dhofar, antico regno della regina di Saba, nel sud dell'Oman, Salalah è detta la 'città del profumo'. Posta sulla via dell'incenso, è un gioiello incastonato tra il blu dell'oceano indiano e l'inaspettato verde intenso delle sue montagne.
  • La nostra escursione di mezza giornata a Salalah, importante località importante anche sotto il profilo storico e archeologico, inizia con la visita della Grande Moschea, la più grande a Salalah.
  • La prossima tappa consiste nella visita del sito archeologico di Al-Balid, che raccoglie elementi del patrimonio culturale, storico e archeologico dell'intera regione.
  • Ci dirigiamo quindi alla moschea Shanfari per una visita dall'esterno e per una sosta dedicata alle fotografie.
  • Proseguiamo il nostro tour al suk Al Husn, il suggestivo mercato vecchio dove si vendono incenso, stoffe, oro e argento.
  • In seguito visitiamo il sito delle quattordici impronte del cammello sacro del Profeta Saleh.
  • Infine, passiamo davanti al Palazzo Al Husn, residenza estiva di sua maestà il sultano Qaboos.


Cosa c'è da sapere
  • Nel suk sono accettati i dollari.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Per l'ingresso alla moschea è obbligatorio indossare un abbigliamento consono ai luoghi di culto: in particolare il regolamento prevede che le signore debbano coprirsi il capo con una sciarpa e/o scialle, indossare pantaloni larghi e lunghi che coprano le caviglie e abiti con maniche lunghe che coprano i polsi, evitare di indossare pantaloncini corti, abbigliamento da spiaggia, abiti senza maniche e vestiti aderenti/trasparenti e che i signori debbano indossare pantaloni lunghi e maglie a maniche corte e/o lunghe, evitare maglie senza maniche. Inoltre, eventuali tatuaggi visibili devono essere coperti. Infine, per entrare nella moschea è necessario togliersi le scarpe. È fondamentale attenersi a tale regolamento per evitare che l'ingresso alla moschea venga negato.
  • L'escursione potrà svolgersi al mattino o nel pomeriggio.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: luoghi di culto e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.