ARCHEOLOGIA E GEYSER MARINI AD ORIENTE ED OCCIDENTE DI SALALAH

  • Porto

    Salalah

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR95.0

  • Durata ore

    7.5

  • Codice escursione

    6025

Descrizione

Un affascinante tour nella zona del Dhofar, tra scavi archeologici e geyser marini.



Cosa vediamo
  • Il sito archeologico di Al-Balid
  • Il villaggio di pescatori di Taqah
  • La baia di Khor Rori
  • Pranzo in hotel a Salalah
  • Spiaggia di Mughsail con i geyser marini


Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour con la visita al sito archeologico di Al-Balid, dove vengono esposti reperti che illustrano il patrimonio archeologico, storico e culturale della regione.
  • Proseguiamo quindi alla volta del villaggio di pescatori di Taqah. Terza "città" del Dhofar per estensione e da sempre popolata da agricoltori e pescatori, Taqah è oggi famosa soprattutto per le sue gustose sardine.
  • Da Taqah ci dirigiamo alla baia di Khor Rori, dove si pensa sorgesse la città distrutta di Sumhuram, capitale dell'esotico commercio dell'incenso dell'antica Arabia. Nell'antichità, il Dhofar era un importante centro per il commercio dell'incenso. Non a caso, la leggenda vuole che il re magio che portò questo dono al bambino Gesù provenisse proprio dal Dhofar. Al giorno d'oggi, tuttavia, l'incenso non è più utilizzato come una volta e questi alberi ormai si trovano solo in pochi luoghi (Yemen e Oman). Gli scavi effettuati in loco hanno portato alla luce testimonianze di un antico centro abitato che aveva rapporti commerciali marittimi con l'Estremo Oriente nonché con la lontana Grecia. Inoltre, si crede che sia anche il luogo dove sorgeva il palazzo della leggendaria regina di Saba, oggi in rovina e in fase di restauro.
  • Per pranzo faremo sosta in un hotel a Salalah.
  • Sulla strada del ritorno verso la nave, ci fermiamo a Mughsail: 3 chilometri di meravigliose spiagge bianche e incontaminate, incorniciate da alte scogliere su entrambe le estremità e numerose aree picnic. Queste bianchissime spiagge sono note per la presenza dei geyser marini: con un po' di fortuna, dai fori naturali nella roccia possiamo ammirare getti d'acqua alti anche più di 15 metri.
  • Infine, visitiamo il suk, antico mercato dove possiamo dedicare un po' di tempo libero allo shopping.

Cosa c'è da sapere
  • Nel suk sono accettati i dollari.
  • All'uscita dal sito di Samhuram vi sono circa 32 gradini.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • Per svolgere l'escursione è necessario essere in buona forma fisica.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • Giovedì, Venerdì e durante Feste Nazionali: musei moschee siti archeologici e negozi potrebbero essere chiusi senza preavviso.