MALACCA TRA STORIA E CULTURA

  • Porto

    Malacca

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR94.0

  • Durata ore

    6

  • Codice escursione

    6292

Descrizione

Andiamo alla scoperta dell'affascinante città di Malacca e del suo glorioso passato attraverso i luoghi che testimoniano la colonizzazione portoghese, olandese e britannica.



Cosa vediamo
  • Moschea Al Azim
  • Mini Malesia
  • Bukit China
  • Tempio di Cheng Hoon Teng
  • Dutch Square
  • Porta de Santiago, Chiesa di San Paolo
  • Memoriale della Proclamazione di Indipendenza


Cosa facciamo
  • Il nostro tour inizia con la visita alla Moschea Al Azim, costruita in stile sumatro, che si trova a circa 2 Km da Malacca, dove possiamo scattare indimenticabili foto.
  • Subito dopo, ci dirigiamo alla Mini Malesia, uno stupendo complesso tematico in cui è possibile vedere case in stile tradizionale dei 13 stati Malesiani. Il complesso mostra case in autentico stile malesiano costruite da maestri artigiani, ognuna delle quali arredata con elementi tipici che conferiscono all'ambiente una spiccata originalità. Nel complesso, costruito su un'area di 5 ettari e inaugurato nel 1986 dal primo ministro malese, assistiamo anche ad una dimostrazione di cultura etnica tradizionale dello Stato di Malacca con danze tradizionali.
  • Tappa successiva del nostro tour è Bukit China, la collina che fu l'insediamento ufficiale dell'entourage cinese giunto al seguito della principessa Hang Li Po e lì rimasto fino all'arrivo dei portoghesi nel 1511. Oggi si pensa che a Bukit China sia ospitato uno dei cimiteri cinesi più grandi esistenti fuori dalla Cina e che molte delle tombe possono essere datate a prima della dinastia dei Ming.
  • Dopo il pranzo a buffet visitiamo il Tempio Cheng Hoon Teng, il più antico tempio cinese del Paese. Il tempio fu fondato nel 1645 durante l'epoca portoghese (1511-1650) e costruito con materiali importati direttamente dalla Cina.
  • Effettuiamo quindi una sosta fotografica a Dutch Square (visita esterna), costruita come residenza ufficiale dei governatori olandesi e dei loro ufficiali e quindi eccellente esempio di architettura olandese dell'epoca.
  • Terminata la visita, proviamo l'ebbrezza di un breve giro in trishaw verso la vostra sosta finale, Porta de Santiago, costruita dai portoghesi nel 1511 come fortezza e che, con l'invasione olandese, subì gravi danni strutturali. Quando gli inglesi si impossessarono di Malacca, cercarono di distruggerla completamente ma il tempestivo intervento di Sir Stamford Raffles nel 1808 salvò ciò che ancora oggi rimane della fortezza.
  • Visitiamo quindi la Chiesa di San Paolo, costruita anch'essa dai portoghesi e originariamente chiamata ¿Nostra Signora della collina¿, dove S. Francis Xavier venne santificato nel 1553. Dopo questo evento, gli olandesi fecero ritorno a Malacca e trasformarono la cappella in un luogo di sepoltura.
  • Infine, ci rechiamo al Memoriale della Proclamazione di Indipendenza. Situato all'interno di una villa inglese del 1912 con cupole in stile mogul, al suo interno si trovano manoscritti, nastri, proiezioni ed immagini che descrivono gli eventi che hanno portato la Malesia all'indipendenza nel 1957.

Cosa c'è da sapere

L'escursione verrà guidata in lingua inglese.