CITTA DI TAIPEI E TAIPEI 101

  • Porto

    Keelung

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Culturale, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    USD189.0

  • Durata ore

    7.5

  • Codice escursione

    6535

Descrizione

Dopo aver lasciato il porto ci dirigeremo al Mausoleo dei martiri. L'edificio, caratterizzato da un magnifico stile architettonico analogo a quello dell'ingresso del Palazzo imperiale di Pechino, fu eretto nel 1969 quale simbolo del coraggioso spirito dei martiri della rivoluzione. Il mausoleo commemora i 330.000 rivoluzionari che sacrificarono la loro vita durante la Guerra sino-giapponese e la Guerra civile cinese prima dell'istituzione della Repubblica cinese.

Successivamente ci dirigeremo al celebre Grand Hotel. Inserito nella cornice delle rigogliose montagne di Yuan Shan, questo meraviglioso edificio ha festeggiato il 50º anniversario nel 2002 e costituisce l'emblema più rappresentativo di Taipei. Realizzato su modello della Città proibita di Pechino, l'hotel è situato in un edificio di 13 piani decorato da pilastri vermigli in stile imperiale, imponenti arcate e da un caratteristico tetto di colore acceso. Il Grand Hotel ospita regolarmente riunioni di governo e dignitari stranieri in visita, che rimangono immancabilmente colpiti dall'enorme lobby, le arcate e i pilastri dell'edificio.

La prossima tappa ci porterà quindi al Mausoleo di Chiang Kai-shek che ha recentemente recuperato il proprio nome originale dopo aver adottato per un breve periodo quello di "Mausoleo della democrazia nazionale taiwanese". L'enorme mausoleo, divenuto ormai uno dei simboli di Taipei, sorge davanti agli edifici gemelli del Teatro nazionale e della Sala da concerto presso cui si sono esibiti musicisti di fama mondiale (tra cui il virtuoso del violoncello Yo Yo Ma e il grande violinista Shao Lian Lin) e rinomate compagnie teatrali. Il complesso è situato all'interno di splendidi giardini tradizionali cinesi. Al termine della visita, disporremo di tempo libero per gli acquisti.

Infine visiteremo l'indimenticabile Taipei 101, l'edificio più alto del mondo che, a fine agosto 2003, ha superato in altezza le Petronas Towers di Kuala Lumpur. Il Taipei 101 detiene il record del mondo in tre delle categorie di classificazione dell'altezza degli edifici istituite dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat (Consiglio per gli edifici alti e l'habitat urbano): cima strutturale più elevata, tetto più elevato e piano occupato più elevato.

Il grattacielo vanta inoltre la piattaforma di osservazione esterna più elevata del mondo anche se tale primato dovrebbe essergli strappato dallo Shanghai World Financial Center. Le specifiche tecniche di progettazione della torre richiamano costantemente il numero otto, ritenuto un portafortuna nella cultura tradizionale cinese: l'edificio presenta infatti otto sezioni da otto piani ciascuna ed è sostenuto da otto enormi colonne in acciaio (anche la progettazione della Jin Mao Tower di Shanghai si rifà a questo numero). Molti aspetti della progettazione, del layout e della disposizione del Taipei 101 sono stati inoltre esaminati e approvati da un maestro di Feng Shui. La base della torre ospita il Taipei 101 Mall, un grande centro commerciale inaugurato prima del grattacielo, il 13 novembre 2003. Al termine della visita, cena in ristorante prima di fare ritorno alla nave.


Cosa c'è da sapere

Nota: l'escursione è sconsigliata agli ospiti con difficoltà motorie. Durante la visita al tempio, è obbligatorio togliersi le scarpe e indossare calzini. L'ordine delle tappe dell'itinerario può subire variazioni. Si consiglia di munirsi di cappello e occhiali da sole e di non dimenticare l'acqua in bottiglia. Il numero di posti a disposizione è limitato; si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.

Si raccomanda di indossare indumenti adeguati alla visita di luoghi di culto.