NEL PROFONDO DEL VIETNAM: HOI HAN E LE MONTAGNE DI MARMO

  • Porto

    Da-Nang

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Shopping, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR79.0

  • Durata ore

    8.0

  • Codice escursione

    6983

Descrizione

Una lunga escursione alla scoperta delle Montagne di marmo e dell'antichissima Hoi An, cui si aggiunge un suggestivo tour panoramico di Da Nang.



Cosa vediamo
  • Montagne di Marmo
  • Villaggio di Non Nuoc
  • Centro storico di Hoi An
  • Piccolo museo di storia
  • Sala delle riunioni della congregazione cinese del Fujian
  • Ponte coperto Giapponese
  • Visita a un'antica casa di Hoi An
  • Mercato di Hoi An
  • Pranzo in ristorante tipico vietnamita
  • Tour panoramico di Da Nang


Cosa facciamo
  • Imbocchiamo in pullman la strada provinciale 603 alla volta delle Montagne di Marmo, che ci offrono un punto panoramico privilegiato sopra la città di Da Nang.
  • Ai piedi di questa montagna si trova il villaggio di Non Nuoc, dove è possibile trovare una grande varietà di prodotti in marmo di prima mano eseguiti da esperti artigiani locali.
  • Successivamente visitiamo Hoi An, antica città della provincia di Quang Nam, situata sulla sponda del fiume Thu Bon. Passeggiando tra le strette strade della città incontriamo una suggestiva commistione di templi cinesi, vietnamiti e giapponesi, luoghi sacri, dimore dei clan locali, negozi e abitazioni.
  • Dopo una passeggiata nel centro storico, visitiamo il piccolo museo di storia e cultura della città. Il museo sorge dove un tempo si trovava un tempio dedicato a Quan Cong e nelle sue sale ci vengono illustrati la fondazione, lo sviluppo e la decadenza dell'antica città di Hoi An.
  • La nostra prossima tappa è la Sala delle riunioni della congregazione cinese del Fujian, istituita nel 1697 dai mercanti cinesi del Fujian stabilitisi a Hoi An come sede delle riunioni dei membri della congregazione e successivamente trasformata in un tempio per la venerazione di Thien Hau, Dio del mare e protettore dei pescatori e dei marinai. Il tempio presenta uno stile architettonico unico nel suo genere, ricco di decorazioni artistiche e di magnifiche statue. Innumerevoli inoltre i dettagli artigianali tradizionali, come sculture in legno, tappeti intrecciati e telai da ricamo. Il nostro itinerario prosegue poi con la visita al ponte coperto Giapponese. Costruito nel 1593 dalla comunità giapponese di Hoi An per collegare il loro quartiere a quelli cinesi, il ponte fu provvisto di un tetto per fungere da riparo dalla pioggia e dal sole, mentre sulla parte nord del ponte si trova la pagoda giapponese che protegge i marinai.
  • Lasciato il ponte coperto, visitiamo una delle case più antiche della città di Hoi An, costruita quasi due secoli fa come dimora di un mercante vietnamita, con uno stile architettonico che mostra influenze cinesi e giapponesi.
  • Ultima tappa della nostra escursione è il mercato di Hoi An, sulla sponda del fiume di Thu Bon; il mercato è considerato uno dei siti più sviluppati dell'antica città di Hoi An e vi sono esposti diversi tipi di prodotti come pesce, ortaggi, carne, frutta, ma anche oggetti artigianali, vestiti, gioielli e molto altro.
  • Prima di fare ritorno alla nave, ci fermiamo in un ristorante tipico vietnamita per un gustosissimo pranzo.
  • Al ritorno ripercorriamo la stessa strada provinciale dell'andata e approfittiamo per effettuare un tour panoramico di circa 30 minuti della città di Da Nang, sulla riva occidentale del fiume Han. Precedentemente conosciuta come Turane sotto il dominio francese, da un piccolo villaggio di pescatori si è trasformata nel tempo in un importante porto nel centro del Vietnam, utilizzato anche come punto di sbarco degli americani durante la guerra in Vietnam. Oggi, Da Nang è la quarta città più grande del Paese ed offre molti affascinanti luoghi di interesse culturale e storici.

Cosa c'è da sapere
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta da una guida le cui spiegazioni verranno fornite in italiano da un traduttore locale.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni. L'escursione si svolgerà prevalentemente a piedi ed è pertanto sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Per raggiungere la cima della Montagna di Marmo è necessario salire una scalinata di circa 150 gradini.
  • Si raccomanda di portare con sé un repellente per insetti.