Aomori

Capoluogo dell’omonima prefettura, Aomori sorge all’estremità settentrionale dell’isola di Honshu, la più grande delle quattro isole che formano il Giappone.

Il nostro viaggio ci porta nella baia di Mutsu, dove sorge la moderna e popolosa città costiera di Aomori. Il clima ricorda le crociere nel nord Europa: brevi estati fresche, inverni freddi con abbondanti precipitazioni nevose.
Ad Aomori fa capolinea la Tohoku Shinkansen, una delle linee ferroviarie ad alta velocitò celebri per la puntualità cronometrica: il bullet train copre i 674 km fino a Tokyo in 3h e 23 minuti. Abitata sin dalla preistoria, Aomori presenta siti archelogici a breve distanza da uno skyline futuristico. Il suo accogliente fascino orientale comprende un’offerta che va dal turismo marittimo alle escursioni in montagna, oltre a musei e centri termali (onsen). Da visitare anche l’acquario Asamushi, che contiene 11.000 organismi marini e oltre 500 specie rare di animali acquatici.
Da non perdere:

  • Asamushi Aquarium e Asamushi Onsen

  • I musei d’arte Aomori e Munakata Shiki

  • Il sito archeologico Sannai-Maruyama e i monti vulcanici Hakkoda