Hososhima

Nella parte orientale del Giappone si apre il piccolo e caratteristico porto di Hososhima, in un'area ancorata alle tradizioni secolari.

A Hososhima le donne utilizzano ancora i tipici ombrellini di carta per ripararsi dal sole e dal caldo. La sensazione di essere proiettati in una antica stampa giapponese, pulita ed elegante, è incantevole. Il porto è strategico per raggiungere in escursione alcune delle aree più belle del Giappone, sia naturalistiche che storiche: ad esempio, la cascata di Minainotaki oppure la valle di ciliegi del parco Shiroyama, dove sorgono le rovine del castello di Nobeoka, costruito nel 1603 e le cui mura sono conosciute come "le assassine dei mille invasori". Si può inoltre scoprire la serenità spirituale di questa terra visistando l'area di Omi Shrine, il luogo sacro più conosciuto del Giappone dove la devozione dei pellegrini ci coinvolge.

Da non perdere:

• Il tempio di Omi Shrine

• le rovine di Nobeoka

• la cascata di Minainotaki

0 Risultati
Filtra per