Kochi

Situato sul delta del fiume Kagami, chiamato il Fiume Specchio per la purezza delle sue acque, il porto di Kochi è dominato da un castello del XVII secolo.

Il castello di Kochi venne costruito fra il XVII e il XVIII secolo ed è il simbolo della città. I più romantici non potranno non fare una foto sul Ponte Harimayabashi, laccato di rosso e teatro di un tragico episodio di amore infelice tra un monaco e una donna. La costa di Tatsukushi si trova all’estremità meridionale dell’isola di Shikoku, nel parco naturale di Ashizuri-Uwakai, e offre una splendida vista sull’Oceano Pacifico. Kochi è apprezzata dai buongustai per il katsuoboshi, una specialità ottenuta grattuggiando filetti essiccati di tonno in piccoli fiocchi. Gli 88 templi dell’isola di Shikoku sono oggetto del pellegrinaggio Shikoku, molto sentito in Giappone.

Da non perdere:

• Il castello di Kochi

• La Costa di Tatsukushi sull’isola di Shikoku

• La spiritualità dell’isola di Shikoku con i suoi templi