In Costa Crociere, il rispetto del territorio e la valorizzazione delle sue ricchezze sono alla base della scelta delle mete di destinazione. La definizione degli itinerari più significativi sul piano paesaggistico vede il pieno coinvolgimento degli enti locali al fine di verificare che le visite vengano effettuate nel totale rispetto delle comunità autoctone e dell’ambiente. Nell’ottica di un contatto più vero con il territorio e della valorizzazione di un turismo più corretto e consapevole, nascono le Ecoescursioni: vere “full immersion” nella natura improntate sulla scoperta e sulla conoscenza più approfondita di aree particolarmente interessanti, quali oasi, parchi e riserve naturali protette. Un programma di oltre 300 escursioni, che viene ampliato ogni anno (tra le più recenti, Trapani, Kalamata, Corigliano Calabro, Propriano, Kotor e Napulia) per coniugare il divertimento, il relax e l’avventura della crociera a un modo più responsabile ed ecologico di viaggiare, che privilegia il trasferimento e l’esplorazione dei siti con mezzi ecologici a impatto zero. Attraversare la barriera corallina in canoa, visitare Helsinki in bicicletta, scoprire le Barbados a cavallo e avventurarsi nel deserto con il cammello, sono solo alcune delle Ecoescursioni proposte da Costa Crociere. Un modo alternativo e sostenibile di essere turista.