La ricerca e la progressiva applicazione di soluzioni tecniche avveniristiche, in grado di fornire risultati importanti sul piano del miglioramento della qualità dell’aria, è uno dei principali obiettivi del nostro piano di riduzione delle emissioni. Mitigare sensibilmente gli agenti inquinanti, quali ad esempio lo zolfo, l’ossido di azoto e il particolato, costituisce una sfida per l’intero comparto marittimo. Consapevoli della nostra responsabilità, abbiamo scelto di essere parte attiva nella realizzazione di un sistema in grado di abbattere questo tipo di emissioni. In collaborazione con Carnival Corporation, Costa Crociere ha lavorato al progetto per la produzione dell’ECO Exhaust Gas Cleaning (ECO-EGCTM), sistema di filtraggio adibito alla rimozione di agenti inquinanti emessi sia in fase di navigazione, sia durante le manovre e in porto. Caratterizzato da una duplice funzione – filtraggio per la rimozione del particolato dai gas di scarico e utilizzo dell’acqua di mare – il progetto rappresenta una svolta epocale nella gestione delle emissioni, un’innovazione destinata a fissare nuovi standard nell’ambito della tutela ambientale. L’avanguardistica tecnologia alla base del filtro è, infatti, la prima al mondo in grado di garantire contestualmente (ospitandolo in un unico filtro) il trattamento delle emissioni nocive (NOx, SOx e particolati) e la relativa riduzione pari al 90-99%. Per quanto riguarda gli NOx, il sistema prevede che questi siano legati chimicamente in un convertitore catalitico, mentre fuliggine e carburante residui vengono precipitati in un filtro. Per SOx è, invece, prevista la rimozione diretta attraverso il filtro senza l’utilizzo di sostanze chimiche aggiuntive. Allo stesso tempo, il sistema è in grado di abbattere le emissioni di CO2 e di idrocarburi incombusti, rispettivamente, fino al 70% e al 85%. Attualmente applicato e in fase di installazione su 7 delle navi Costa Crociere, l’ ECO Exhaust Gas Cleaning System verrà progressivamente installato sul resto della flotta.