Il valore del cibo sempre più al centro dell’impegno quotidiano di Costa per lo sviluppo sostenibile.

Progetto unico per la compagnia e grande novità a bordo della nuova ammiraglia Costa Smeralda: il Ristorante LAB è uno spazio di incontro, tra il laboratorio e la cucina, dove la dimensione della vacanza si fonde con quella dell’esperienza educativa e della convivialità. Progettato in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche, con 24 postazioni “cucina” e 48 posti totali, il LAB permetterà agli ospiti di esprimere la loro creatività gastronomica sotto la guida degli chef di bordo. Tra sfide culinarie, esperienze dirette nella brigata di cucina della nave, degustazioni, attività per tutta la famiglia, è un luogo in cui imparare e condividere in modo divertente le buone pratiche, all’insegna della sostenibilità alimentare e del consumo responsabile. Nel mettersi in gioco a fianco degli chef, l’ospite diventa il vero protagonista del LAB, operando in un contesto divertente ma allo stesso tempo educativo.

Attenzione alla qualità del cibo, minimizzazione dello spreco e l’importanza di vivere le proprie esperienze insieme agli altri: sono questi gli obiettivi del Ristorante LAB, che si sviluppa in linea con la campagna Taste don’t Waste, che dal 2017 Costa porta a bordo di tutta la flotta per sensibilizzare gli ospiti all’adozione di stili di vita sani e sostenibili. Direttamente collegata alla campagna di sensibilizzazione è la fase di restituzione alla collettività e il supporto alla rete degli Orti in Africa promossa dalla Fondazione Slow Food per la Biodiversità. Ad oggi Costa ha creato 100 orti in due anni in Mozambico, Sud Africa, Tanzania, Kenya e Madagascar. Un impegno che si inserisce nel programma 4GOODFOOD contro lo spreco alimentare, con l’ambizioso obiettivo di ridurre gli sprechi del 50% entro il 2020, dieci anni in anticipo rispetto all’Agenda 2030.

Ambasciatrice dell’innovazione responsabile, Costa Smeralda è una vera e propria “smart city” dove il percorso sul valore del cibo e del consumo responsabile viene sviluppato a 360°.
1 of 4