Una giornata per celebrare il nostro meraviglioso pianeta. Ogni anno, esattamente un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile, si festeggia la Giornata Mondiale della Terra, istituita quasi 50 anni fa dalle Nazioni Unite. È una ricorrenza importante che spinge a riflettere, ma, soprattutto, ad attivarsi per salvaguardare i fragili equilibri del nostro pianeta.

Il rispetto dell’ambiente, la riduzione degli impatti, la salvaguardia degli ecosistemi marini e la tutela del patrimonio naturale delle località visitate sono temi di assoluta centralità per Costa, che nella sua rotta verso lo sviluppo sostenibile va nella direzione di innovare con responsabilità pensando al futuro del pianeta.

Due nuove navi, le prime alimentate a LNG, il combustibile fossile più pulito attualmente disponibile; gestione integrata dei rifiuti in ottica di recupero, riuso e riciclo; ottimizzazione dei consumi e attenzione per la gestione responsabile delle risorse (energia, acqua e cibo). Sono solo alcuni esempi di questo impegno concreto, che attraversa tutto il mondo Costa e che si manifesta anche nella sensibilizzazione e nel coinvolgimento degli ospiti e dell’equipaggio verso l’adozione di modelli di comportamento e di consumo più consapevoli.

Perché siamo tutti abitanti di questo straordinario pianeta, che non smette mai di stupirci con la forza della sua bellezza. Proteggerlo e salvaguardarlo per le generazioni future è una responsabilità di tutti.