Anche Costa è parte attiva del grande progetto per il rinnovamento in chiave sostenibile del Salone Internazionale del Libro di Torino. Parole d’ordine: informare, condividere, formare e divulgare. Si chiama “Il Prossimo Passo” l’iniziativa che, a partire dall’edizione in corso dal 9 al 13 maggio 2019, getta le basi per il futuro sostenibile del Salone, con una serie di azioni e di eventi pensati per sensibilizzare pubblico ed espositori e stimolare scelte consapevoli e responsabili.


Una visione profondamente condivisa da Costa, che attraverso Stefania Lallai, direttore Sostenibilità, partecipa attivamente al primo Board di Sostenibilità multi-stakeholder legato a un evento. Qui, enti attivi in diversi ambiti, animati dalla volontà di raggiungere insieme gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, mettono a frutto le proprie competenze per rendere la manifestazione sempre più focalizzata sulla diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile.

In questa direzione, Costa porta il buon esempio di alcuni progetti unici nell’ambito della sostenibilità e dell’economia circolare: 4GOODFOOD per la riduzione dello spreco alimentare a bordo e Message in a Can per il recupero e il riciclo dell’alluminio. Al centro ci sono sempre la sensibilizzazione e il coinvolgimento degli ospiti e la creazione di partnership.

Sabato 11 maggio 2019, nel cuore della 32^ edizione del Salone, un importante momento di condivisione con il pubblico, per raccontare, attraverso le voci dei membri del Board di Sostenibilità, gli obiettivi dell’Agenda 2030, cosa si sta facendo, cosa si vorrà fare in futuro al Salone, ma soprattutto quale può essere il contributo di ognuno di noi. Perché solo tutti insieme si può compiere un passo in più verso un futuro migliore.