Con lo sbarco di Costa Magica a Barcellona, giovedì 22 novembre, un altro importante porto del Mediterraneo entra nel programma di Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare per il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari prodotte a bordo delle navi della flotta.
Grazie alla collaborazione della Federación Española de Bancos de Alimentos e alla Fundaciò Banc dels Aliments de Barcelona, il cibo preparato, ma non servito, nel buffet della nave sarà destinato a due associazioni che sul territorio si occupano di persone in difficoltà: la residenza per anziani Hogar Nuestra Señora de Lourdes e la Fundació Acollida i Esperança, che si occupa di dare accoglienza a persone con fragilità e a rischio di esclusione sociale.
È questo un altro importante passo del programma, che dal luglio 2017 ha permesso a Costa Crociere di destinare oltre 70mila porzioni di cibo “ready to eat” ad altissimo valore nutrizionale nei porti di Savona, Civitavecchia, Bari, Palermo e Marsiglia.
Continua così l’espansione anche a livello internazionale del programma di donazioni alimentari che Costa Crociere ha avviato per prima nel settore marittimo e che si sta impegnando a far crescere ed evolvere contestualmente all’ampliamento in tanti porti in Italia e nel mondo.