Costa è un mondo che muove un mondo nel mondo. Un mondo in cui le differenze – di nazionalità, di cultura, di genere, di orientamento sessuale e religioso, di competenze professionali – sono considerate valore e ricchezza inestimabili e contribuiscono a rendere unica l’esperienza degli ospiti a bordo.

La nave è una città dove si parlano 35 lingue, si esprimono 150 professionalità, convivono ogni giorno voci, colori, sapori, idee, credo, valori e tradizioni da tanti paesi.

Per questo Costa mette al centro il tema della diversità e lavora per far sì che tutte le sue persone siano parte integrante di un ecosistema inclusivo e stimolante, libero da qualsiasi forma di discriminazione.

In particolare, attraverso la partnership con autorevoli realtà attive nell’ambito dell’inclusione, Costa realizza programmi specifici per valorizzare e capitalizzare il patrimonio delle diversità, peculiarità di un’organizzazione fortemente orientata ad integrare persone provenienti da tutte le parti del mondo. Da Genderenergy, il piano di training e mentoring dedicato alla promozione del talento e della leadership femminile, attivo dal 2017 in collaborazione con Valore D e Parks liberi e uguali; al corso online Embracing Diversity, realizzato con il Politecnico di Milano, per esplorare il ruolo di genere e dell’orientamento sessuale nel mondo del lavoro. Dal programma Disability Awareness per garantire il diritto all’uguaglianza delle persone con disabilità fino ad iniziative legate alle tradizioni culturali e religiose, per facilitare conoscenza e rispetto reciproco, sia tra il personale di bordo, sia tra le persone che scelgono la crociera per le proprie vacanze.

Ogni nave Costa è una città che accoglie e rispetta le esigenze dei dipendenti al pari di quelle degli ospiti, capace di far sentire a casa e di portare lontano.