L’acqua è da sempre una risorsa fondamentale per la vita del pianeta, e sta diventando sempre più un bene primario da salvaguardare per la sopravvivenza delle generazioni future. Per Costa, la gestione responsabile dell’acqua è un pilastro essenziale della strategia di sostenibilità dell’azienda, ed è nel contesto dell’edizione 2017 del Giffoni Film Festival che nasce il progetto Water4life, con l’obiettivo di creare un percorso di sensibilizzazione rivolto in particolar modo alle giovani generazioni, che sono il pubblico di elezione della rassegna.

Il progetto consiste nell’installazione di colonnine Water4life nei punti strategici della Cittadella del Cinema, punti dove il pubblico della manifestazione potrà bere in maniera responsabile riflettendo sul tema dello spreco. Il fabbisogno idrico dei partecipanti previsti per tutti i dieci giorni del Festival è già stato calcolato a priori sulla base del consumo medio giornaliero: verrà quindi attivato il countdown ufficiale sul videowall d’ingresso per verificare il progressivo impiego di acqua, con la finalità di rimanere in linea con il quantitativo previsto o ancor meglio di generare un risparmio considerevole.

Si tratta della prima call to action​ di questo tipo lanciata nell’ambito della rassegna campana: l’obiettivo è proprio quello di rendere consapevole il pubblico sull’importanza di una gestione responsabile dell’acqua. Tale progetto di sensibilizzazione ambisce a diventare appuntamento fisso del Festival, per testare e accrescere l’attenzione della community di giovani su questo tema, giovani che saranno in futuro chiamati a confrontarsi con questioni sostanziali quali contenimento dei consumi e degli sprechi.